Il colore verde della vita

4 giugno 2015 in Film

L’obiettivo è sicuramente nobile ma la narrazione è estremamente didascalica e si avvale di una miriade di luoghi comuni
* * - - - (mymonetro: 2,00)
Consigliato: Nì
Regia di Pier Luigi Sposato. Con Francesco Maccarinelli, Roberto Rizzoni, Olga Guseva, Vincenzo Caldarola, Mattia Serrago, Barbara Pasqua, Rosanna Garofalo.
Genere Drammatico - Italia, 2015. Durata 88 minuti circa.

A seguito della morte di un amico durante una rapina finita male, Elias decide di fuggire dalla città per non essere catturato dalle forze dell'ordine. Nel suo viaggio il giovane incontra Franco Forgione, un uomo saggio e vissuto che, vedendo in Elias i chiari sintomi della tossicodipendenza, decide di aiutarlo accogliendolo in casa. Una vicenda importante che fa riflettere non solo sul dramma della dipendenza dagli stupefacenti, ma anche sui vari passaggi della vita, sull'evoluzione e sui cambiamenti vissuti dall'uomo con il tempo e l'esperienza.



Leave a reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Il colore verde della vita