Maestro

23 gennaio 2017 in Film

eccetera
* * * - - (mymonetro: 3,00)

Regia di Alexandre Valenti. Con Francesco Lotoro.
Genere Documentario - Francia, Italia, 2016. Durata 74 minuti circa.

A Barletta, una piccola città del sud Italia, un eroe tranquillo ma determinato ha portato alla vita un'intera storia della musica dimenticata. Da più di vent'anni, Francesco Lotoro, un pianista professionista, ha perlustrato l'Europa per scoprire e registrare la musica composta clandestinamente nei campi di concentramento della seconda guerra mondiale. Aiutato dalla moglie e da una manciata di amici, ha archiviato oltre 4000 colonne sonore, tra cui sinfonie, opere, canzoni popolari, opere liturgiche, swing e musica gitana. Da Praga a Cracovia, da Roma a Parigi, questa è la storia sorprendente di una gara contro l'oblio, in cui ogni nota suona come una sfida all'oppressore.



Your Name.

23 gennaio 2017 in Film

Cosa si nasconde dietro i sogni di due ragazzi?
* * * * - (mymonetro: 4,00)

Regia di Makoto Shinkai. Con Ryûnosuke Kamiki, Mone Kamishiraishi, Ryô Narita, Aoi Yuki, Nobunaga Shimazaki, Kaito Ishikawa, Kanon Tani, Masaki Terasoma, Sayaka Ohara.
Genere Animazione - Giappone, 2016. Durata 106 minuti circa.

Film d'animazione che ruota intorno a due personaggi: Mitsuha, una studentessa delle superiori che vive in una cittadina di montagna con la sorellina, la nonna e il padre (anche se quest'ultimo è spesso fuori casa per via del suo lavoro come sindaco); e Taki, anche lui studente, che vive nel centro di Tokyo e svolge un lavoro part-time in un ristorante italiano. Un giorno, Mitsuha ha un sogno in cui lei è un ragazzo che vive a Tokyo. Taki fa anche lui un sogno in cui è una studentessa di un liceo femminile in un paese di montagna che non ha mai visto. Quale sarà il segreto che si cela dietro questi sogni?



Il mondo magico

20 gennaio 2017 in Film

Una storia vera nell'Italia del secondo dopoguerra
* * * - - (mymonetro: 3,00)

Regia di Raffaele Schettino. Con Chiara Travisonni, Alessandra Tavarone, Mara Calcagni, Raffaele Schettino, Gaetano Tavarone, Maretta Capossela, Giovanni Buldo, Mariella Ramundo, Roberto Seniga, Leardo Taraschi.
Genere Drammatico - Italia, 2015. Durata 81 minuti circa.

Anni '40. Gianni, chiamato alle armi nella campagna di Russia durante la seconda guerra mondiale, diserta e trova asilo in una famiglia a Piadena, in provincia di Cremona, dove si innamora della bella e misteriosa Teresa. Nella confusione che segue l'armistizio del 1943, e solo dopo aver promesso a Teresa di tornare per sposarla, Gianni decide di rientrare a Frigento, in Irpinia, sua città di origine. Qui ritrova Tina, il suo primo amore. Teresa, non avendo più avuto notizie di Gianni, lo raggiunge a Frigento per scoprire la spiacevole sorpresa del tradimento. La rabbia della donna dalle conoscenze occulte si trasforma per ripicca in maledizione. Da quel momento, la vita di Gianni è condannata alla sciagura.



Nebbia in agosto

19 gennaio 2017 in Film

La drammatica testimonianza dell'eutanazia nazista
* * * - - (mymonetro: 3,00)

Regia di Kai Wessel. Con Ivo Pietzcker, Sebastian Koch, Thomas Schubert, Fritzi Haberlandt, Henriette Confurius, Branko Samarovski, David Bennent, Jule Hermann, Niklas Post, Karl Markovics, Patrick Heyn, Juls Serger, Franziska Singer, Arne Wichert.
Genere Drammatico - Germania, 2016. Durata 126 minuti circa.

Germania, primi '40. Ernst Lossa è un tredicenne tedesco jenisch, orfano di madre e con un padre venditore ambulante senza fissa dimora. A piazzare Ernst al centro del mirino, nella Germania nazista, è soprattutto la sua indole "asociale e ribelle", che fa sì che il ragazzo sia rimbalzato da un istituto all'altro, approdando infine all'ospedale psichiatrico di Kaufbeuren. Il direttore dell'ospedale è un medico dall'apparenza gentile, e invece convinto seguace delle teorie eugentiche sostenute dal Fuhrer. Ernst si troverà a proteggere i piccoli ospiti disabili dell'istituto, considerati dal direttore e dai suoi infermieri inutili ostacoli nel programma di liberazione della Germania dall'invalidità fisica e mentale.



xXx: il ritorno di Xander Cage

19 gennaio 2017 in Film

Spaccone ed esagerato, ma innocuo, col sorriso sulle labbra. Il personaggio di Xander Cage torna dopo 15 anni e conferma la sua filosofia.
* * 1/2 - - (mymonetro: 2,50)

Regia di D.J. Caruso. Con Vin Diesel, Samuel L. Jackson, Nina Dobrev, Ruby Rose, Donnie Yen, Toni Collette, Rory McCann, Deepika Padukone, Tony Jaa, Hermione Corfield, Al Sapienza, Conor McGregor, Kris Wu.
Genere Azione - USA, 2017. Durata 107 minuti circa.

Gibbons sta giusto dissertando sull'estrema necessità, per la sicurezza mondiale, del programma xXx quando un satellite atterra su di lui e lo fa fuori. Qualcuno, tra i potenti della Terra, ha per le mani un oggetto che passa sotto il nome di Vaso di Pandora e che può colpire ogni luogo, in qualunque momento, facendo precipitare i satelliti come fossero missili. La NSA, nella persona di Jane Marker, ricorda il piano di Gibbons e richiama in missione Xander Cage e la sua squadra di strani ma duri. Quando, però, Xander e compagnia piombano sui supposti nemici, nelle Filippine, scoprono che si tratta di altri xXx come loro, e che il vero cattivo sta in realtà da un'altra parte.



Qua la zampa!

19 gennaio 2017 in Film

...
* * * - - (mymonetro: 3,00)

Regia di Lasse Hallström. Con Dennis Quaid, Britt Robertson, K.J. Apa, Peggy Lipton, Bryce Gheisar, John Ortiz, Josh Gad, Gerry Scotti, Logan Miller, Luke Kirby, Caroline Cave, Juliet Rylance, Pooch Hall.
Genere Commedia - USA, 2017. Durata 120 minuti circa.

Nel 1962 Ethan (8 anni) e la sua mamma salvano un cucciolo di Goldenretriever che hanno trovato ferito e abbandonato a cui danno il nome di Bailey. Il padre del bambino non condivide l'idea ma Ethan e Bailey cresceranno insieme fino a quando il cane morirà. Ma la reincarnazione non tarderà e avrà modo di ripetersi come ci narra Bailey stesso riflettendo su quale sia il suo scopo.



Dopo l’amore

19 gennaio 2017 in Film

Divorziati in casa
* * * 1/2 - (mymonetro: 3,50)
Consigliato: Assolutamente Sì
Regia di Joachim Lafosse. Con Bérénice Bejo, Cédric Kahn, Marthe Keller, Jade Soentjens, Margaux Soentjens, Catherine Salée, Tibo Vandenborre, Philippe Jeusette, Annick Johnson, Pascal Rogard, Ariane Rousseau.
Genere Drammatico - Francia, Belgio, 2016. Durata 100 minuti circa.

Per Marie e Boris è l'ora dei conti. In tutti i sensi. Dopo quindici anni di matrimonio e due bambine, decidono di mettere fine alla loro relazione, consumata da incomprensioni e recriminazioni. Marie non sopporta i comportamenti infantili del marito, Boris non perdona alla moglie di averlo lasciato. In attesa del divorzio e costretti alla coabitazione, Boris è disoccupato e non può permettersi un altro alloggio, lei detta le regole, lui le contraddice. L'irritazione è palpabile, la sfiducia pure. Arroccati sulle rispettive posizioni sembrano aver dimenticato il loro amore, il cui frutto è al centro della loro attenzione. Genitori di due gemelle che stemperano con intervalli ludici le tensioni, Marie e Boris condividono una proprietà su cui non riescono proprio a mettersi d'accordo. A chi appartiene la casa? A Marie che l'ha comprata o a Boris che l'ha rinnovata raddoppiandone il valore? La disputa è incessante, il dissidio incolmabile. Ma è fuori da quella 'loro' casa che Marie e Boris troveranno la risposta. Una possibile.



L’ora legale

19 gennaio 2017 in Film

Il duo comico torna al cinema con un film girato a Termini Imerese
* * * - - (mymonetro: 3,00)
Consigliato: Sì
Regia di Salvatore Ficarra, Valentino Picone. Con Salvatore Ficarra, Valentino Picone, Leo Gullotta, Vincenzo Amato, Tony Sperandeo, Sergio Friscia, Antonio Catania, Eleonora De Luca, Ersilia Lombardo.
Genere Commedia - Italia, 2017. Durata 92 minuti circa.

In un paese della Sicilia, Pietrammare, puntuale come l'ora legale, arriva il momento delle elezioni per la scelta del nuovo sindaco. Da anni imperversa sul paese Gaetano Patanè, lo storico sindaco del piccolo centro siciliano. Un sindaco maneggione e pronto ad usare tutte le armi della politica per creare consenso attorno a sé. A lui si oppone Pierpaolo Natoli, un professore cinquantenne, sceso nell'agone politico per la prima volta, sostenuto da una lista civica e da uno sparuto gruppo di attivisti per offrire alla figlia diciottenne, Betti, un'alternativa in occasione del suo primo voto.



Arrival

19 gennaio 2017 in Film

La fantascienza secondo Villeneuve
* * * 1/2 - (mymonetro: 3,59)
Consigliato: Assolutamente Sì
Regia di Denis Villeneuve. Con Amy Adams, Jeremy Renner, Forest Whitaker, Michael Stuhlbarg, Tzi Ma, Mark O'Brien, Nathaly Thibault, Joe Cobden, Russell Yuen, Julian Casey.
Genere Fantascienza - USA, 2016. Durata 116 minuti circa.

Louise Banks, linguista di fama mondiale, è madre inconsolabile di una figlia morta prematuramente. Ma quello che crede la fine è invece un inizio. L'inizio di una storia straordinaria. Nel mondo galleggiano dodici navi aliene in attesa di contatto. Eccellenza in materia, Louise è reclutata dall'esercito degli Stati Uniti insieme al fisico teorico Ian Donnelly. La missione è quella di penetrare il monumentale monolite e 'interrogare' gli extraterrestri sulle loro intenzioni. Ma l'incarico si rivela molto presto complesso e Louise dovrà trovare un alfabeto comune per costruire un dialogo con l'altro. Il mondo fuori intanto impazzisce e le potenze mondiali dichiarano guerra all'indecifrabile alieno.



Segantini – Ritorno alla Natura

17 gennaio 2017 in Film

Segantini raccontato e rappresentato

Regia di Francesco Fei. Con Filippo Timi, Gioconda Segantini, Annie-Paule Quinsac, Franco Marrocco, Romano Turrini.
Genere Eventi - Italia, 2016. Durata 60 minuti circa.

Eccentrico, solitario, un "orso di montagna" capace di sentire nel profondo la forza magnetica delle Alpi ma anche l'energia pulsante racchiusa nelle grandi città ottocentesche. Giovanni Segantini (1858-1899) è stato uno dei più grandi divisionisti italiani, un pittore straordinario dal carattere selvaggio e irruento eppure poetico, aggraziato, scrupoloso. A due anni dalla mostra milanese di Palazzo Reale, che ha celebrato l'impressionante bellezza della sua opera troppo a lungo trascurata raccogliendo oltre 200 mila visitatori in 4 mesi, ora sarà il grande schermo ad omaggiare uno dei pittori più importanti dell'Ottocento italiano, in perenne oscillazione tra divisionismo e simbolismo.



Maestro